Queste le parole di Veronica Panarello che, in aula a Catania, si è scagliata contro il suocero Andrea Stival.