Potrebbero essere fino a 200mila le coppie che adesso, che è entrata in vigore la legge sul divorzio breve (approvata alla Camera il 22 aprile scorso), potranno presentare la domanda di divorzio. Secondo le stime dell’Associazione matrimonialisti italiani ogni anno vengono definite più di 60mila domande di separazione consensuali e più di 30mila giudiziali.