L’amore visto da dentro con il “Magnetic Resonance Imaging”, la risonanza magnetica che ci guarda dentro grazie ad una mappatura della posizione delle molecole di acqua, che esistono in diverse densità in diversi tipi di tessuto. Più specificamente lo scanner usa un campo magnetico forte e impulsi di onde radio per manipolare protoni di idrogeno nel corpo.

Quando la sorgente di frequenza radio è spenta, i protoni di idrogeno rivelano la loro posizione da ri-emissione di energia, che viene catturata e tradotta in immagini. Una spiegazione molto scientifica di quello che questa macchina riesce a fare, ma soprattutto di ciò che è capace di fare il corpo umano quando sta facendo l’amore.