Nella notte del 29 giugno 2014 una violenta perturbazione si è abbattuta sulla città di Firenze, portando con sé pioggia battente, raffiche di vento molto forti, fulmini e persino grandine. Una “bomba d’acqua” che  ha causato tanti disagi: allagamenti e traffico in tilt. Alcune case sono persino rimaste senza acqua dopo che un fulmine ha colpito una centralina elettrica dell’acquedotto.

Sempre in Toscana, colpite anche le città di Prato e in generale tutta la zona dell’Empolese e della Valdera.

Intanto il Comune di Roma ha lanciato l’allerta meteo anche nel Lazio.

(video credit: Alessio Coli, YouTube)