Il miracolo sperato è avvenuto: sono guariti i due cittadini statunitensi, un medico e un’infermiera, contagiati in Liberia dal virus Ebola all’inizio di agosto e poi trasferiti ad Atlanta. I due sono stati curati con un farmaco sperimentale, lo ZMapp, mai prima testato sull’uomo, all’Emory Hospital della città della Georgia.